martedì 14 giugno 2016

Let's Look At The Cover | Le Sfide di Apollo- L'Oracolo Nascosto, di Rick Riordan

Dopo quasi un mese di assenza più totale dalla blogosfera sono finalmente tornata. Questa volta non ho intenzione di illudermi o di esagerare con le buone intenzioni, quindi vado dritta al punto:
  1. Non scriverò assiduamente, perché non ha senso pubblicare cose che non mi piacciono semplicemente per non lasciare il blog vuoto.
  2. Se riuscirò a tornare a scrivere qualche rubrica, di sicuro non sarà settimanale (vedi punto 1)
  3. Sono diventata lentissima a leggere libri di qualsiasi tipo (tranne quelli di Valentina D'Urbano, ma ve ne parlerò meglio dopo..) quindi NON posso essere disponibile per eventuali recensioni dal momento che vi farei attendere una vita e mezzo e questa cosa non mi piace per nulla.
Detto questo.. mi è mancato scrivere su BBB  ♥ Non è stato facile tornare, però qualche giorno fa ho riaperto la bacheca e non ce l'ho fatta, il desiderio di riprendere a pubblicare è stato troppo forte!
Per quanto riguarda le letture non saprei cosa dirvi perché ho letto davvero pochissimo, cominciavo un libro e dopo poco già lo abbandonavo.. sono sempre fra le nuvole e mi sforzo moltissimo per concentrarmi xD
Delle novità però, in fondo in fondo, ci sono e tutte risalgono al mio compleanno: computer nuovo fiammante (l'altro era pressoché inutilizzabile) e finalmente il mio primo Kindle- c'è da dire che è stato un regalo un po' inaspettato perché ero fermamente decisa a non lasciarmi catturare dal fascino del digitale, ma alla fine mi ha piacevolmente sorpresa e mi sto trovando davvero benissimo!
Ah.. adoro questo blaterare a vuoto, mi mancava..



Now, per quale motivo a parte annunciare il mio rientro in questo angolino e farvi vedere ka nuova grafica che adoroh ho scritto questo diamine di post? Rick è tornato. O meglio, sta per tornare e finalmente la cover dell'edizione italiana è stata rivelata. Anche in questo caso è partito il mio famoso urletto esaltato *giggles* e non ho resistito: dovevo scrivere un Let's Look At The Cover, era necessario..


_____________________________________________________
Le Sfide di Apollo- L'oracolo Nascosto
Rick Riordan
Dal 28 Giugno in Italia

D'accordo, Apollo l'ha fatta grossa, ma non si sarebbe certo aspettato di cadere rovinosamente dall'Olimpo dritto nel cuore di New York. E questa non è nemmeno la parte peggiore della punizione: il dio della poesia, dell'arte e del sole si ritrova improvvisamente a camminare lungo la Second Avenue nel corpo di un ragazzo sedicenne... Così in compagnia della sua amica Meg, il mitico semidio si avvia alla ricerca di Percy Jackson, l'unico che può davvero aiutarlo. Ma Percy non sarà così felice di vederlo...

  ____________________________________________________________ 



Vi avevo già parlato dell'ultimo libro di Rick Riordan proprio nel precedente Let's Look At The Cover (x), ma finalmente anche la copertina dell'edizione Italiana è stata svelata e io, da brava fan, non potevo non parlarne ancora e ancora..
Lo stile è lo stesso che ha contraddistinto i libri italiani della saga Eroi dell'Olimpo (per intenderci: amico incappucciato, non si vede nessun viso, colori abbastanza scuri..) Personalmente mi piace, anche se non la ritengo migliore di quella americana e inglese.


Se al momento dovessi fare una classifica tra le tre, sicuramente sarebbe questa:
  1. Edizione Inglese
  2. Edizione Americana
  3. Edizione Italiana 
E voi cosa ne pensate? Quale tra le tre vi piace di più?
- Mangialibri

sabato 14 maggio 2016

Count Down (-3): Il Patto del Marchese, Giovanna Roma

Salve Gente!
Non vi sto qui a spiegare il motivo per cui sono stata assente e continuerò ad esserlo dopo questo count down per Il Patto del Marchese: è troppo lungo da spiegare e mi da anche tanto dispiacere, quindi ve lo risparmio.


TRAMA:
Come reagireste se l'uomo più in vista del Regno vi porgesse il suo aiuto?
Accettereste la sua buona offerta, certo.
Non consideratemi un'ingrata per averla rifiutata. Ho le mie ragioni. Dietro la facciata di un lord magnanimo e misericordioso, si cela il più infido dei serpenti, pronto ad approfittarsi delle difficoltà di una donna per il suo diletto. La vita di corte dev'essere molto noiosa se è giunto fino a qui. 
Bramate la bontà nel vostro soccorritore, non le fattezze della veste o del viso e siate sempre prudenti al cospetto di un marchese. 





TWITTER: @_GiovannaRoma_

lunedì 2 maggio 2016

Cover Reveal: Il Patto del Marchese, di Giovanna Roma


Ehm, sono ancora viva, salve a tutti.


Mi dispiace tantissimo di lasciare il blog allo sbando, di leggere poco, di ricomparire una volta al mese per poi scomparire di nuovo, ma con tutti gli impegni che mi ritrovo in questo periodo, stare dietro alla blogosfera e a Bum Bam Book è diventato impossibile.. Vi terrò aggiornati il più possibile!
Intanto vi annuncio che sto finalmente partecipando a un evento: La Cover Reveal del nuovo romanzo di Giovanna Roma, Il Patto del Marchese!


Il Patto del Marchese
 Giovanna Roma:
"Sono nata e cresciuta in Italia e viaggiato sin da bambina. I generi che leggo spaziano tra thriller, psicologia, storico e dark romance. Anche quando un autore non mi convince, concedo sempre una seconda possibilità, leggendo un altro suo libro. Sono autrice del romanzo storico "Il patto del marchese" e dark "La mia vendetta con te" e "Il Siberiano""

TWITTER: @_GiovannaRoma_

 Ed eccola la tanto famigerata cover de Il Patto del Marchese!
Sinceramente la trovo davvero tanto bella: mi piace davvero tutto, dai colori, al font del titolo! Tanto di cappello!


Se siete già curiosi di leggere questo libro, attenzione, perchè da oggi partirà un concorso per aggiudicarsi fino a cinque Advance Review Copy (il concorso è per soli fini di recensione- il lettore/blogger che vincerà dovrà scrivere una recensione entro e non oltre il 16 Maggio, che è la data di pubblicazione, e non diffonderlo illegalmente in rete). Il concorso terminerà il 7 Maggio, giorno in cui Giovanna Roma, tramite social, svelerà i vincitori e invierà loro il romanzo digitale tramite Amazon! (http://goo.gl/forms/V6TSHWF3Hv)

Se siete interessati a scoprire le altre date del blogtour, ve le lascio tutte qui sotto!


A presto!
- Mangialibri









martedì 26 aprile 2016

Freaking Me | Hart of Dixie

Salve gente!
Anche questo mese ho fatto una delle mie sparizioni improvvise ma non più di tanto. Ecco la scusa: il mio dannatissimo computer.. che è stato finalmente sostituito da uno nuovo (quello vecchio aveva otto anni e ormai non riuscivo neanche più a vedere video su YouTube .-.), quindi eccomi finalmente di ritorno!
Avete presente la mia tbr? dimenticatevela. Ancora non ho letto nemmeno uno dei libri prestabiliti, ma in compenso mi sono innamorata di una serie tv e ho pensato di scrivere un bel Freaking Me perchè mi manda davvero in brodo di giuggiole!
P.S. Tenetevi psicologicamente pronti ad una cascata di gif.

"Hart Of Dixie"

Hart of Dixie è una serie tv americana che si è conclusa lo scorso anno alla sua quarta stagione. La storia ci racconta della strampalata cittadina di Bluebell, dove la protagonista, Zoe Hart, finisce dopo non essere stata accettata per la specializzazione in chirurgia cardio-toracica. Zoe e la gente di Bluebell non vanno molto d'accordo, viene sempre additata da tutti, ma in tutto questo riesce a trovare degli amici (Lavon e George) e un vicino di casa alquanto irritante (Wade Kinsella), che tenteranno di aiutarla a farsi apprezzare dai cittadini di quel piccolo angolo dell'Alabama, fra pasticci e incomprensioni.

 
Inutile dire che la serie trabocca di amori e intrecci.. Ma la mia ship suprema è e rimarrà sempre e solo la Zade.. la nave è salpata e non c'è più speranza che torni in porto, sono proprio partita  x-x


Quanto. Sono. Carini.*w*


Io li amo.
Se la mia ship preferita è quella Zoe+ Wade, il personaggio che più amo della serie è quella che dovrebbe essere vista un pò come l' arpia (?) della situazione, ma che alla fine si fa amare pure lei.. a volte anche più della protagonista: Lemon Breeland. Il nome è quello che è, lei è stata quello che è stata e ha fatto ciò che ha fatto (Caterina= ovvietà. Ma che caspita scrivi?!) ma cerca di rialzarsi, trova sempre un piano per tentare di risolvere la situazione a suo vantaggio e non si fa mettere i piedi in testa da nessuno- il classico tipo da "mi piego ma non mi spezzo". Inutile dire che io la adoro.



Semplicemente splendida..
Le vicende di Bluebell mi stanno appassionando ogni giorno di più, nonostante la mia natura mi conduca verso spoiler di ogni genere (seriamente, certe volte riesco ad essere incredibile: riesco a spoilerarmi ovunque, qualsiasi cosa, mi chiameranno La Donna a Cui Sussurravano Spoiler). Non è uno di quei telefilm culturalmente elevati, ma riesce a crearsi un bel posticino nella tua testa e non c'è verso di farlo andar via e credetemi, ci ho provato, sta diventando un'ossessione.






E voi avete mai visto questa strampalata quanto adorabile serie? Ma soprattutto, quale è la vostra serie-tv/ossessione del momento?

- Mangialibri

venerdì 8 aprile 2016

Book Haul | Marzo 2016

Salve gente!
Piano piano sto riuscendo a riprendere i ritmi giusti e speriamo riesca a migliorare ancora! Ho anche deciso di cominciare a lavorare ad una nuova grafica perchè questa mi ha un pò stufato, però ho voglia di mantere il rating con l'anello perchè lo trovo carino e ancora non riesco a rinunciarci *w*
Oggi vi lascio il Book Haul dello scorso mese, che non è proprio ricchissimo ma non fa nemmeno piangere! c:



Libreria
Questo mese ho fatto più acquisti in libreria del solito, ma sono riuscita a mantenermi comunque abbastanza bassa con la spesa. 
Nell'ultimo periodo ho sviluppato una sorta di ossessione per i Minimammut della Newton Compton e mi sono anche accorta che la Feltrinelli della mia città è stracolma di libri di questa collana. Inutile dire che ho cominciato a camminare ad un metro da terra quando li ho visti e ad adorarli mentre le mie amiche mi guardavano malissimo..

Caterina davanti ai Minimammut.. Just sayin'
Ho dato quindi il via alla mia personale Selection- molto alla Kiera Cass: Cime Tempestose, Il Principe e il Povero, David Copperfield o Macbeth? Alla fine mi sono buttata su Oliver Twist, perchè ho visto da poco il film e mi ha incuriosito parecchio.. ho sentito dire che è un pò pesante ma io resto sempre del parere che tentar non nuoce (prima o poi me lo tatuo in fronte). 
L'altro libro preso in libreria- tra l'altro lo stesso giorno- è Acquanera di Valentina D'Urbano. Io adoro questa autrice, mi piace come scrive, i personaggi, le storie.. Ovviamente, anche in questo caso, dopo aver visto che  avevano tutti i suoi libri mi sono sciolta del tutto, ho preso al volo questo libro e ho cominciato a zampettare qui e lì perchè ero troppo contenta per averlo trovato! 

Amazon
Anche se nelle foto il libro si trova insieme a quelli presi in libreria, ho acquistato Afredo su Amazon, presa dalla disperazione per il termine della lettura di 
Il Rumore dei tuoi Passi, che mi ha letteralmente uccisa (ho cominciato a consigliare questo libro a destra e a manca, metà delle mie amiche alla fine lo ha letto per sfinimento: se ne sono innamorate anche loro!)   

Marcatino dell'Usato
Marzo per i miei acquisti al mercatino è stato un mese fantastico!Durante il mio primo giro di ricognizione ho avvistato un libro di poesie di Eugenio Montale e ho voluto prenderlo perchè adoro in particolare una delle sue opere ("Ho sceso, dandoti il braccio", bellissima *-*). Insieme a questo mi sono portata a casa anche Caro George Clooney, vuoi sposare la mamma? perchè lo avevo visto da poco in libreria e il titolo mi ha fatto sorridere, poi la trama mi sembrava proprio carina. Ho portato i libri alla cassa, salutato il tipo del Mercatino e trasferito i miei nuovi pargoli nella loro dimora. 
Durante il secondo giro il mio radar ha individuato Arthur e il popolo dei Minimei: ho sempre desiderato vedere il film, anche se ancora non l'ho fatto, perciò sbabum nel mio cestino. 

Per questa puntata è tutto amigos! Anche voi avete fatto acquisti questo mese?
- Mangialibri



 

mercoledì 6 aprile 2016

TBR List | Aprile 2016

Hello Readers!
Sto cercando di far quadrare tutto con il blog ma destreggiarsi tra questo, letture e impegni vari sta diventando straziante.. La cara vecchia Mangialibri però barcolla ma non molla, quindi ecco qui un nuovo appuntamente con la TBR List del mese di Aprile!







Ho un pò "sforato" il mio solito numero di libri mensili perchè a metà del mese mi farò un bel viaggetto in Sicilia e durante il tragitto per andare/tornare ho intenzione di leggere qualcosina, anche se tanto so già come andrà a finire, ma vabbé -_-"
Cominciamo la carrellata con Acquanera, della D'Urbano (che sta diventando la mia autrice Italiana preferita, adoro tutti i suoi personaggi *-*), che sto leggendo al momento e che fino ad ora mi piace, una storia davvero particolare e molto misteriosa..
Voglio leggere poi Magnus Chase-La Spada del Guerriero: il mese prossimo uscirà negli Stati Uniti il primo capitolo della sua nuova serie e ho deciso di "festeggiare" leggendo di Magnus (come caspita faccio a lasciare sugli scaffali i libri di Riordan senza leggerli?).. tra l'altro devo anche preordinare la mia copia di The Hidden Oracle, ma non so quale edizione prendere (consigli?)
Nella TBR ho inserito anche Favola in Bianco e Nero, che devo leggere per l'obbiettivo di questo mese della Sfida di Lettura LPS- "Un libro con una copertina che ti piace". Non so cosa pensare per quanto riguarda questa storia, le recensioni che ho letto sono contrastanti e a dirla tutta non so nulla di preciso sulla trama.. staremo a vedere!
Il Mastino dei Baskerville è sullo scaffale a prendere polvere da troppo tempo e poi ho una voglia pazzesca di leggere uno dei libri della collana Minimammut che possiedo: sono troppo carini *w* La scelta è ricaduta su Sherlock Holmes perchè è da tanto che non leggo nulla di cui è protagonista e mi va proprio di leggere un giallo come si deve!
Il libro jolly di questo mese (dico così perchè non so se riuscirò a leggerlo) è The Kabul Beauty School: anche in questo caso è da parecchio che non leggo in lingua e mi dispiace troppo, quindi ho scelto questo  tra i romanzi in inglese che ho già- a sentire le recensioni dovrebbe essere un bel libro!

E per oggi è tutto! Quali libri leggerete ad Aprile? Ma soprattutto: quale delle due edizioni di The Hidden Oracle mi consigliate?
- Mangialibri


sabato 2 aprile 2016

Monthly Recap | March 2016

Salve gente!
Il mese di Marzo è finito e se dal punto di vista personale è stato abbastanza buono, per il blog è stato proprio meh, lo so. Spero proprio di rifarmi!
Oggi torna la Monthly Recap e nei prossimi giorni cercherò di pubblicare la TBR List e il Book Haul!


Letture del mese

Alfredo 
[Valentina D'Urbano]
Dopo aver letto Il Rumore dei tuoi Passi  e averlo amato alla follia, non potevo non buttarmi a capofitto anche su questo lavoro di Valentina D'Urbano: bellissimo, anche se forse non quanto il racconto di Beatrice. 
In Alfredo troviamo la stessa storia presente nel primo romanzo scritto dall'autrice, ma questa volta la vediamo dal punto di vista del ragazzo e riusciamo a comprendere meglio anche come è stata la sua vita da bambino, quello che ha provato durante i suoi momenti bui e finalmente (O MAMMA MAMMA QUANTO AMO QUESTI DUE ESSERI BALORDI) ci rendiamo conto di quello che QUEI DUE BALORDI si lo ripeto perchè sono DUE BALORDI provano nei confronti l'uno dell'altra! 
voto: 4.5/5



Il Drago di Ghiaccio
[George R. R. Martin]
Sono finalmente riuscita a completare uno degli obbiettivi della sfida LPS di questo anno: recuperare un libro di un autore che amo. Va bene, il nostro rapporto è ricco di alti e bassi (al momento mooolti bassi), ma io adoro questo autore, il suo modo di scrivere e le sue storie, per questo ho scelto questo libro. 
Sinceramente mi aspettavo di più da Il Drago di Ghiaccio- a dirla tutta alcune cose si sono rivelate reali, Mr. Martin non si smentisce mai.. Il libro è carino, Adara mi piaceva nonostante il suo modo di essere, poi i draghi li amo a prescindere, ma non so perchè tutto il resto non mi ha convinto più di tanto. 
Alla fine di tutto: mi è piaciuto.

voto: 3.5/5 


  
Caro George Clooney, puoi sposare la mamma?
[Susin Nielsen]
Non sto qui a ribadirvi quello che penso su questo libro perchè ho già scritto la recensione (per chi se la fosse persa, può trovarla qui) e dico solo che lo ho trovato carinissimo e mi ha fatto tanta, tantissima tenerezza!


 voto: 3.5/5

Post del Mese




My tv-shows and films

Ebbene sì, è ricomparsa questa sezione nel post :\ Avevo pensato di creare una rubrica a parte per quanto riguarda i film e le serie tv, ma mi sono resa conto che, per me, non avrebbe senso: non sono abbastanza costante e comincio a guardarne una, poi la lascio marcire per generazioni, ne comincio un'altra e bla bla bla, avete afferrato. Missione Nuova Rubrica fallita. Miseramente, tra l'altro. 
A parte il mio ennesimo flop, questo mese sono riuscita a guardare molte più puntate delle serie che seguo rispetto a quelli precedenti. Ho finito la quarta stagione di Skins e ho cominciato a guardare contemporaneamente sia la quinta che la settima (non chiedetemi perchè, ormai lo sapete che sono un pò così c:). Ho ripreso a guardare Big Bang Theory e sono a metà dell'ottava stagione, spero di proseguire e terminarla prima possibile perchè ho bisogno di vedere la nona e sì, mi sono STRASPOILERATA TUTTO!!!  Ricomponiamoci. 
Per quanto riguarda i film, sono andata al cinema a vedere Zootropolis che è. stato. troppo. carino. Me ne sono innamorata (come al solito). Al calduccio sul divano, nei giorni di Pasqua, ho poi guardato Antman (carino) e Il Sopravvissuto (bello) e ho rivisto The Avengers- Age of Ultron (non il mio preferito). 

 E per questo mese abbiamo finito! Come sono andate le letture? Ma soprattutto: AVETE VISTO LA NONA STAGIONE DI BBT??
- Mangialibri









martedì 29 marzo 2016

Recensione | Caro George Clooney, Puoi Sposare la Mamma? di Susin Nielsen

Come va Bum Bam People?
Sono praticamente scomparsa per tutto il mese, ma tanto ormai siete abituati.. Il problema principale è stata l'assenza totale di ispirazione per scrivere i post: ne cominciavo uno, poi abbandonavo perchè l'idea non mi sembrava buona, ne cominciavo uno nuovo, lo abbandonavo e così via fino ad oggi. Mi sono decisa (con grande fatica) a pubblicare una nuova recensione.. riuscire a farne due in un mese è incredibile.
*applause applause applause* 





Basically me c:

 




Caro George Clooney, Puoi Sposare la Mamma?
Susin Nielsen
221 pagine
14,50 euro
Violet non ne può più. Dopo che il padre ha lasciato lei, sua sorella e sua madre per risposarsi con una biondina, diventare papà di due gemelle e trasferirsi a Los Angeles, la mamma non ha fatto che passare da un fidanzato improbabile ad un altro.
La sua ultima, raccapricciante conquista è un tizio di nome Dudley Wurstel, che regala portasaponette e indossa maglioni con le anatre. Ma ve lo immaginate un patrigno così? Violet decide di agire prima che sia troppo tardi. Ci penserà lei a trovare il fidanzato giusto per la mamma. E sceglie il migliore di tutti. Chi? George Clooney, naturalmente!







Violet è una quasi-teenager di dodici anni che ama le Converse e ha una situazione familiare abbastanza complicata. Da due anni a questa parte, infatti, vive solo con la madre Ingrid e la sorellina di cinque anni Rosie: il padre, che lavora per la televisione, le ha lasciate per una giovane attrice bionda incontrata sul set (da cui ha poi avuto due gemelle, Lola e Lucy) e si è trasferito con lei a Los Angeles. Violet non è riuscita a superare tutto ciò e prova tanta rabbia nei confronti del padre, si sente sulle spalle il "peso" dei compiti che le toccano ora che la madre è alla ricerca disperata di un nuovo fidanzato, non crede più nell'amore e non riesce più a fidarsi di niente e di nessuno. A complicare il tutto ci si mettono i fidanzati di sua madre, che sono stati tutti dei veri e propri idioti: il taccagno, il traditore, l'uomo sposato che ha nascosto tutto, il tipo che odiava i bambini.. Dall'abbandono del padre è toccato a Violet cercare di proteggere le due persone che ama di più al mondo. Insieme alla sua migliore amica Phoebe, da quando sua madre è stata nuovamente tradita da uno dei suoi fantomatici fidanzati, si occupa anche di scoprire gli scheletri negli armadi dei partner di sua madre. Quando nella vita di Ingrid e delle sue figlie, però, arriva Dudley Wurstel, uno scialbo personaggio che possiede un negozio per oggetti da bagno, Violet si vede costretta a prendere in mano la situazione e a scrivere una lettera all'unico uomo che ritiene degno di sua madre: George Clooney. Tra alti e bassi Caro George Clooney è l'avventura di Violet alla ricerca della fiducia negli altri, la possibilità di tornare a credere in qualcosa che va oltre il suo controllo.

Questo libro me lo sono trovato davanti in uno dei miei viaggi al Mercatino dell'Usato ed ero un po' titubante per via della fascia di età per cui era consigliato: credevo che mi avrebbe annoiata ma invece non è stato così. Il libro della Nielsen (forse perché anche io sono figlia di separati) mi è sembrato molto vicino a me e non l'ho mai trovato infantile. Certo, alcuni personaggi erano stereotipati, lo stile non è uno di quelli che ti sconvolgono l'esistenza, la storia non è originalissima, ma questo libro scorre meravigliosamente e non sono riuscita a staccare gli occhi dalle sue pagine! Caro George Clooney è un libro che tocca in parte anche tematiche serie, ma che lo fa in maniera molto delicata e leggera. Questo romanzo è davvero carino, fa tanta tenerezza e una sana risata scappa sempre!

Il mio voto: 3.5/5
- Mangialibri






mercoledì 9 marzo 2016

Recensione | Il Rumore dei tuoi Passi, di Valentina d'Urbano

Salve gente!
Visto che questo è un blog che parla di libri teoricamente dovrei pubblicare anche recensioni. E invece io devo farmi sempre gli affari miei e fare sempre come mi pare, quindi va sempre a finire che leggo, leggo, leggo e poi non passa mai nemmeno una recensione per il blog. Oggi ci provo. Ci provo con un libro che ho amato alla follia: Il Rumore dei Tuoi Passi, di Valentina D'Urbano.



Il Rumore dei tuoi Passi
Valentina D'Urbano
10,00 euro
317 pagine 

In un luogo fatto di polvere, dove ogni cosa ha un soprannome, dove il quartiere in cui sono nati e cresciuti è chiamato «la Fortezza», Beatrice e Alfredo sono per tutti «i gemelli». I due però non hanno in comune il sangue, ma qualcosa di più profondo. A legarli è un’amicizia ruvida come l’intonaco sbrecciato dei palazzi in cui abitano, nata quando erano bambini e sopravvissuta a tutto ciò che di oscuro la vita può regalare. Un’amicizia che cresce con loro fino a diventare un amore selvaggio, graffiante come vetro spezzato, delicato e luminoso come un girasole. Un amore nato nonostante tutto e tutti, nonostante loro stessi per primi.
Ma alle soglie dei vent’anni, la voce di Beatrice è stanca e strozzata. E il cuore fragile di Alfredo ha perso i suoi colori. Perché tutto sta per cambiare.





"Se hai qualcuno che ti ama, forse ti salvi"

Avevo sentito parare tantissime volte de Il Rumore dei Tuoi Passi, la voglia di leggerlo era tantissima e l'unica cosa che mi fermava era la sua totale assenza in ogni libreria che visitavo. Dopo mesi e mesi di ricerca finalmente è spuntato fuori, in un supermercato, e appena comprato ho subito cominciato a leggerlo, tanta era la voglia di scoprire cosa c'era dietro a quei due ragazzi in copertina e a quella Fortezza di cui tanto si parlava.  
La storia che viene raccontata nel libro di Valentina D'Urbano è quella di Beatrice e Alfredo: coetanei, cresciuti insieme in un quartiere dimenticato da Dio, così uguali nelle movenze e nel modo di parlare da essere chiamati da tutti I Gemelli. Il Rumore dei Tuoi Passi parla della loro vita, insieme e non, delle piccole gioie e dei grandi dolori, parla della voglia di andarsene ma non riuscire a farlo, del desiderio di vivere felici ma della consapevolezza di non poterlo mai essere completamente. 
Valentina D'Urbano col suo libro graffia il cuore, merito anche della sua scrittura, che non gira troppo intorno alle cose. L'amicizia fra Beatrice e Alfredo è singolare: non sono semplici amici, sono compagni di vita, amanti, nemici, rivali, sono possessivi, egoisti, addolorati e sanguinanti, sempre. Questa è una storia che non vuole rimanere dentro il suo libro, vuole entrarti dentro, far sanguinare anche te, ed è difficilissimo che non ci riesca perchè ti travolge completamente, ti ritrovi nel vortice delle emozioni e delle reazioni impreviste di Beatrice (che in questo primo libro è la voce narrante), senti anche tu quello che lei sente per Alfredo, la rabbia cieca, l'amore e ti ritrovi nella Fortezza, a combattere per andare avanti ogni giorno, a cercare di evitare di cadere nel baratro. 
 Questo libro è stata davvero un'esperienza per me e non posso far altro se non consigliarvelo: è un libro che fa male, che fracassa le ossa, ma che ti trasporta completamente, che ti fa amare i suoi personaggi con tutti i loro infiniti difetti e i loro piccoli grandi pregi, è un libro che si vive e che entra violentemente dentro la tua vita, non puoi far niente se non lasciarti trasportare.


Il mio voto: 5/5
  



domenica 6 marzo 2016

TBR List | Marzo 2016

Salve gente!
Ho deciso che (per Febbraio) non pubblicherò la Monthly Recap, ho letto davvero troppo poco, pubblicato ancora meno e visto zero serie tv/film.. che pena.
Visto che questo appuntamento salterà, ho deciso di recuperare una rubrica che non usavo da tantissimo tempo: la TBR List. Diciamocelo, con le liste sono una frana, non riesco mai a completarne una, ma ho notato che ultimamente sono leggermente migliorata quindi .. *incrocia le dita di mani e piedi*




 Visto che ormai mi sono resa conto che più di quattro libri al mese non riesco a leggere, questi sono i miei libri di Marzo:

Il Mare Color del Vino  devo leggerlo per scuola, e tra l'altro devo anche muovermi perchè la scadenza è tra due giorni :/ Sì, devo decisamente accelerare il passo..
Anche Il Mercante di Venezia mi è stato assegnato a scuola il mese scorso, ma ancora non lo ho terminato per colpa di Valentina D'Urbano, Bea e Alfredo, che mi hanno ucciso. Per ora mi piace parecchio e spero che continui così!
Paper Magician è uno dei miei acquisti dello scorso mese e sono curiosissima di leggerlo perchè lo desideravo da quando esisteva solo in lingua originale.. spero di non rimanere delusa..
Il Drago di Ghiaccio, del mio caro George Martin (che ultimamente per me sta diventando abbastanza inquietante O.O) devo leggerlo per la sfida LPS a cui sto partecipando e che ho trascurato fin troppo..



Questa è la mia TBR di Marzo.. voi cosa avete in programma questo mese?
- Mangialibri