sabato 27 febbraio 2016

Segnalazione | Il Siberiano, di Giovanna Roma

Salve Gentes!
Mi sono appena resa conto che ultimamente leggo come una pazza, riesco a fare fuori un libro in due giorni, era un secolo che non mi succedeva O.O Spero di continuare a trovare libri belli come quelli che sto leggendo in questo periodo, sono una medicina per il cuore, seriamente!
Dopo la solita ridicola introduzione, vi lascio la segnalazione del libro IL SIBERIANO, di Giovanna Roma!

                                                     
Il Siberian
 Giovanna Roma 
Self-publishing 
[Dark Contemporary]
347 pagine
ISBN:  9788892528871 
1,99 euro

 Sono stato tradito dal mio migliore amico.                                                 
Maksim non ha ben chiaro contro chi ha dichiarato guerra.                                       È giunto il momento di un cambio al vertice, di pagare per i propri errori.                Lacrime di sangue righeranno le guance della sua bella Katerina.                             Non supererà mai il dolore che gli infliggerò. Ha avuto l’audacia di tradirmi ancora, ma scoprirà sulla sua pelle che sarebbe stato meglio non essere ritrovati dal Siberiano. 


Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene molto forti, violente, esplicite e un linguaggio crudo. Non adatto a minori o persone particolarmente sensibili o suscettibili. Leggerlo potrebbe scioccarvi, persino disturbarvi. 

L'Autrice

"Sono nata e cresciuta in Italia e viaggiato sin da bambina. I generi che leggo spaziano tra thriller, psicologia, erotico e dark romance. Anche quando un autore non mi convince, concedo sempre una seconda possibilità, leggendo un altro suo libro." 
Precedente opera: "La Mia Vendetta Con Te" 
PINTEREST (x)
BLOG (x)
GOODREADS (x)
TWITTER (@_GiovannaRoma_)
FACEBOOK (x)
GOOGLE + (x)
CANALE YOUTUBE (x)

Link per l'Acquisto
Amazon (x)
GPlay (x
Kobo (x)
Libreria Rizzoli (x)
Bookrepublic (x)


Booktrailer: Il Siberiano




martedì 23 febbraio 2016

Loving American Books | Fangirl, Rainbow Rowell

No, purtroppo per voi non sono scomparsa di nuovo! E' un periodo un pò così, ho mille cose a cui pensare e riuscire a farle tutte è davvero impossibile tra scuola, compiti, sport (+ aiutare il mio insegnante con i bambini).. è un massacro. La cosa positiva è che sto leggendo un sacco di libri bellissimi:  Il Rumore dei tuoi passi (aka M E R A V I G L I A), ho cominciato The Merchant of Venice  di Shakespeare -che uomo!- e ho ripreso Il Secondo Libro delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco  che avevo messo da parte per via del mio stupidissimo blocco.
Now veniamo a noi e alla famigerata rubrica di cui vi ho parlato tempo fa. Simona di Tutte le Parole della Mia Vita è la creatrice e io mi ero innamorata di questa idea, così abbiamo cominciato questa collaborazione che spero di portare avanti per parecchio!
In LOVING AMERICAN BOOKS vi parleremo di libri che secondo noi meritano assolutamente di essere tradotti anche in italiano, ma che (per ora) si possono trovare solo in lingua originale!
(Dobbiamo ancora sistemare per bene delle cose, purtroppo sono una ritardataria cronica e questo primo appuntamento è un po' tirato via.. spero di migliorare!)





Fangirl
Rainbow Rowell
(Inedito in Italia)

 Cath and Wren are identical twins, and until recently they did absolutely everything together. Now they're off to university and Wren's decided she doesn't want to be one half of a pair any more - she wants to dance, meet boys, go to parties and let loose. It's not so easy for Cath. She's horribly shy and has always buried herself in the fan fiction she writes, where she always knows exactly what to say and can write a romance far more intense than anything she's experienced in real life.

Now Cath has to decide whether she's ready to open her heart to new people and new experiences, and she's realizing that there's more to learn about love than she ever thought possible..


Perchè ho scelto proprio questo libro? Ho letto la storia di Cath lo scorso anno, anche se non sono mai riuscita a parlarne sul blog, e mi era piaciuta tantissimo. Avevo scoperto questo libro e questa autrice meravigliosa girando per la blogosfera (ah.. bei tempi di nullafacenza..) e mi ricordo che trovai recensioni positivissime, moltissime immagini che
riguardavano il libro, commenti su Goodreads impressionanti e poi quella copertina.. insomma: amore a prima vista. Quando poi ho letto il libro ne sono rimasta affascinata come moltissime altre colleghe fangirl credo abbiano fatto. Potrete quindi ben capire perchè questo libro sia finito in questa rubrica senza passare dal via: come cavolo fanno a non pubblicare questa meraviglia?!


La storia di Cath è qualcosa di magnifico, un pò perchè ci si riconosce facilmente in lei, un pò perchè
si riesce bene a capirla, ma anche per tutti quei piccoli particolari che ti fanno amare la storia, come il fatto che scriva Fanfiction, la fanfiction stessa, i disegni che si possono trovare sul fondo del libro: una meraviglia. 
Che poi se ha 4.17 stelline di rating su Goodreads dovrà pur esserci un motivo!
La copertina di Fangirl è semplicemente meravigliosa, l'ho amata dal primo momente che l'ho vista, sia per i colori che per il font.. e poi vogliamo parlare dei disegni!? Fantastici. 

Avete letto Fangirl in lingua o aspettate speranzosi la pubblicazione italiana? Fatemi sapere!
- Mangialibri



giovedì 11 febbraio 2016

Recensione | Deathdate, di Lance Rubin



Salve gente!
E' più di una settimana che non pubblico nulla, ma questi giorno sono strapiena di cose da fare e non so più dovve sbattere la testa.. A parte questo, oggi la prima recensione dell'anno che non è quella di Il Circo della Notte (come io, me, povera stolta) avevo fatto intendere, ma quella di Deathdate!


Deathdate
Lance Rubin
DeAgostini
14,90 euro

Vi siete mai chiesti come sarebbe un mondo in cui tutti conoscono la data precisa della propria morte? Un mondo in cui nessuno ha più niente da vincere o da perdere? Questo è il mondo di Denton Little, diciassette anni e un’unica certezza. Morirà la notte del ballo scolastico. La sua vita è sempre stata piuttosto normale, ma - ora che mancano solo due giorni alla fine - Denton sente di non avere più tempo da sprecare. In meno di quarantotto ore vuole collezionare più esperienze possibili, come la prima sbronza o la prima volta. Ma le cose si complicano quando Denton incontra uno strano tizio che dice di avere un messaggio da parte della madre, morta ormai da molti anni. All’improvviso le ultime ore di Denton si trasformano in una corsa contro il tempo, una disperata ricerca della verità, e forse di una via di uscita.





Se fosse possibile conoscere la propria data di morte, come passereste i vostri ultimi giorni? 
Nel mondo di Denton Little, diciassettenne americano del New Jersey, conoscere la data di morte non è solo possibile: è obbligatorio. Denton è sempre stato al corrente di dover morire a diciassette anni, proprio il giorno del ballo del diploma, ma nonostante questo non ha mai voluto che la sua vita fosse sregolata: ha
sempre cercato di vivere nella più completa normalità, ha una ragazza da sette mesi (Taryn) e un migliore amico un pò particolare (Paolo) e vorrebbe solo trascorrere il poco tempo che gli è rimasto in pace e tranquillità, come ha sempre creduto che sarebbe stato. Invece questo non è possibile e già al suo risveglio nel suo ultimo giorno di vita effettiva tutto sembra strano. Al suo funerale-che è una festa in onore del futuro defunto (?) - si presenta un uomo che dice di aver conosciuto la sua vera madre, morta nel darlo alla luce. Da quel momento in poi Denton cercherà, nel poco tempo rimastogli di cercare di scoprire cosa c'è davvero dietro alla sua vita e perchè tutta quella serie di strane coincidenze stanno accadendo. 

Il libro di Lance Rubin riesce a scherzare su una cosa seria come la morte, riuscendoci alla grande. Penso che il punto di forza di questo libro, oltre che la quantità astronomica di colpi di scena (tutti accadono in appena due giorni. due. giorni.) sono i personaggi, che io ho trovato davvero belli e ben caratterizzati. Denton, Veronica, Raquel, Paolo- questo pesonaggio è qualcosa di assurdo, mi ricorda un pò Hassan di Teorema Catherine, fa morire dalle risate- Mr. Little e via dicendo. Mi sono piaciuti tutti (a parte qualche antipatia, ma diciamocelo, ci può stare benissimo). 
"Deathdate" non è un libro pesante, anzi, si legge con molta facilità e si rimane incollati alle sue pagine dalla prima all'ultima. Essendo questo il primo libro di una trilogia e dato che è finito con un colpo di scena che non è pazzesco, di più sono davvero curiosa di scoprire come saranno i prossimi libri! 


 Voto : 3,5/5
                                


lunedì 1 febbraio 2016

Monthly Recap 2016 | January

 Diciamocelo: pubblico in orari assurdi. Lo so, lo so. Purtroppo oggi è una giornata davvero frenetica e non voglio rimandare ancora questo post..
Questo Gennaio è stato un po' un mese di rinascita- sia per me che per il blog. Dal punto di vista personale come al solito ci sono stati alti e bassi, ma in generale sono soddisfatta di come sto facendo le mie scelte. Bum Bam Book credo sia davvero ripartito alla grande e sono contentissima di sentirmi più tranquilla quando scrivo, è un sollievo!
 
 
Letture del mese
 


Devo dire che sono orgogliosa di me stessa. Finalmente ho superato il blocco del lettore che mi portavo dietro da parecchio e ho capito che per me in un mese fare più di quattro letture è impossibile, quindi ora posso darmi pace. Veniamo a noi.
La morte della Pizia è un libricino di una sessantina di pagine che mi è stato assegnato in classe e che ammetto essermi piaciuto. Per seguire l'intreccio delle varie versioni della stessa storia dei personaggi bisogna stare molto attenti, ma il finale mi è piaciuto così come la Pizia!
Anche Ciò che inferno non è mi era stato assegnato a scuola e me lo sono divorato in pochissimo tempo. Una storia davvero bella e significativa, che ti apre gli occhi su molte cose, ti fa capire davvero cosa significa amare nonostante tutto e il valore della verità. Un libro davvero bello.
E poi vabbè, abbiamo Il Circo della Notte, che ormai dopo un mese di lettura è diventato un po' casa mia. Cosa dire di questo libro? Tutto e niente. Erin Morgesterrn scrive che è una meraviglia, la storia è fantastica, i personaggi incredibili, la storia d'amore è di quelle che piacciono a me.. che libro, ragazzi. Che libro.
 


Post del mese
 
 

Soon On Bum Bam Book
 
Il prossimo mese su Bum Bam Book pubblicherò finalmente la prima recensione dell'anno (indovinate di quale libro sarà..) e ci saranno anche diverse novità: due nuove rubriche! La prima è la ragione per cui d'ora in avanti nel Monthly Recap mancherà la sezione My tv-shows and films- sì, finalmente mi sono decisa a creare una rubrica a parte per i film e le serie tv che seguo #vaicosìCat. La seconda  è frutto di una collaborazione con una blogger carinissima :3
 
E anche Gennaio è passato! Quali sono state le vostre letture del mese?
- Mangialibri