venerdì 30 ottobre 2015

Segnalazione: "Il segreto della Crisalide", di Denise Aronica

Salve gente!
So che sto diventando ripetitiva e che pubblico post completamente a caso sul blog, ma sono davvero, davvero, davvero (ma davvero davvero) e.s.a.u.r.i.t.a. Sono giorni che non riesco a leggere neanche una pagina e mi trascino dietro alcuni libri da mesi! Se prima ero un #suck con le gambe, ultimamente ho superato me stessa.
Btw-non voglio star qui ad annoiarvi- oggi vi lascio l'anteprima di Il segreto della Crisalide, di Denise Aronica (Reading is Believing).. Questo libro mi incuriosisce troppo, non vedo l'ora che esca *^*



copertina di Catnip Design
Il Segreto della Crisalide
Denise Aronica
autoconclusivo
autopubblicato
Narrativa Contemporanea 
330 pagine
prezzo: 0,99 euro

Sono passati quasi nove mesi da quando i genitori di Olivia sono morti, ma lei non è ancora riuscita a farsene una ragione. Sa di non essere pronta a passare oltre e a lasciarli andare per sempre e non intende sforzarsi per farlo, così trascorre le sue giornate a tenere il conto del tempo che passa in modo maniacale, imbrattandosi il braccio con un pennarello, chiusa nella sua nuova camera a casa dei nonni, a leggere fino a dimenticarsi di tutto il resto. Nemmeno per Max, il suo fratellino di otto anni, è semplice riuscire a fare breccia nella solida armatura che Olivia ha costruito tutto intorno a sé e anche i nonni, pur sforzandosi di non darlo a vedere, non potrebbero essere più preoccupati per lei, che si rifiuta persino di parlare con uno psicologo. Sarà per via della sua reticenza e testardaggine a rifiutare qualsiasi tipo di sostegno che nonna Margherita prenderà una decisione drastica. Olivia sarà costretta a frequentare per un paio di mesi una sorta di centro estivo molto particolare, gestito da un’amica di vecchia data di sua madre, in cui un’equipe di specialisti si occupa di aiutare adolescenti affetti da dipendenze comportamentali. Proprio lì al centro, grazie alla compagnia di Daniel, un nerd dipendente dai videogiochi, e di Andrea, una ragazza viziata, volubile e misteriosa, Olivia riuscirà finalmente a lasciarsi andare e ad aprire un po’ il suo cuore. Il dolore per la sua terribile perdita però, continuerà ad assillarla, soffocando sul nascere ogni più piccolo sprazzo di felicità. Olivia sarà così costretta a rendersi conto che dovrà iniziare a lottare con tutte le sue forze per riuscire ad avere di nuovo il controllo sulla sua vita prima che sia troppo tardi.

Biografia dell'Autrice


Denise Aronica ha ventiquattro anni, è originaria di Palermo, ma vive ormai in Romagna da più di dieci anni. Si è appassionata alla lettura da bambina grazie ai suoi genitori, che avevano l'abitudine di leggerle una favola ogni sera prima di metterla a dormire.
A un certo punto, quando frequentava ancora le scuole superiori, ha deciso che voleva raccontare le sue storie, così ha iniziato a scrivere e da allora non ha più smesso. Al di fuori di questo, nel tempo libero le piace stare col suo fidanzato, leggere e occuparsi del suo blog letterario (Reading is believing), ascoltare musica di ogni genere e guardare più telefilm di quanti non riesca a seguirne.
Il segreto della crisalide è il secondo romanzo che pubblica in autonomia. Nell'estate del 2014, ha esordito con il paranormal/sci-fi La linea sottile.
Per rimanere sempre aggiornati sulle novità, potete seguire l’autrice sul suo blog personale, sulla sua pagina facebook e su twitter

Blogtour
 Il blogtour di Il segreto della Crisalide è iniziato il giorno 27/10 e terminerà il giorno dell'uscita del libro, ovvero il 9 Novembre. In palio per i vincitori, tre copie digitali del libro e due segnalibri realizzati a mano dall’artista di Joey Atelier


27/10 Tappa #1 Il cibo della mente ›› Presentazione del libro e incipit
30/10 Tappa #2
 Dreaming fantasy ›› Presentazione dei personaggi
02/11 Tappa #3 Briciole di parole ›› Recensione in anteprima
04/11 Tappa #4
 Sweety readers ›› Intervista all'autrice
06/11 Tappa #5
 She was in wonderland ›› Estratto 
09/11 Tappa #6 Denise Aronica Autrice ›› Annuncio vincitori giveaway


- Mangialibri

lunedì 26 ottobre 2015

Recensione: "The Silver Linings Playbook", di Matthew Quick

Salve gente!
Io. Chiedo Pietà. Non ne posso veramente più, sono strapiena di impegni e non riesco nemmeno a trovare un pò di tempo per respirare la solita esagerata. Sto leggendo davvero pochissimo, infatti credo che questo mese non pubblicherò nè il Book Haul nè il Monthly Recap perchè non sono riuscita a finire nulla.. sono il solito disastro. Sono riuscita a trovare due minuti di tempo per pubblicare questa recensione che ho tra le bozze da una vita: quella di The Silver Linings Playbook, letto ad Agosto(?) e che mi è piaciuto davvero molto!


The Silver Linings Playbook
Matthew Quick
Picador
289 pagine

Immagina che la tua vita sia un film diretto da Dio. Una commedia romantica, ovviamente,  completa di lieto fine. Prima dei titoli di coda ci saranno,  sicuro lacrime, Scatti d'ira e Incomprensioni,  ma tu sai che arriverai lì-e alla tua ragazza- alla fine. Benvenuti nel mondo di Pat. É un mondo di lati positivi e di vero amore, ma anche un mondo in cui Dio fa film e Kenny G si apposta nel tuo attico- e quando Pat diventa inavvertitamente amico della tragica Tiffany, comincia a farsi delle domande. 




I look at the sky.
I see a cloud passing just ander the sun.
The top is all electric white.
I remind myself.
Don't give up, I think. Not just yet. 

Credo che probabilmente il mio primo approccio a questo romanzo non sia stato quello più adatto. Ho iniziato a
leggere questo libro pensando che mi sarei trovata davanti più o meno la stessa storia del film "Il lato positivo"- dove tra l'altro Tiffany veniva interpretata dalla mia adorata Jennifer ♥- quando però ho preso in mano The Silver Linings Playbook mi sono trovata davanti una storia quasi completamente diversa (e non intendo dire che fosse "diversa" perché mancavano alcune parti, come a volte succede, ma perché spesso e volentieri anche le basi stesse della trama erano differenti).
La storia comincia quando Pat -protagonista e voce narrante- viene riportato a casa dalla madre dopo essere stato rinchiuso in un ospedale psichiatrico per diverso tempo. Le vicende  che lo hanno portato alla perdita del controllo non vengono subito svelate, al contrario invece di un fatto: Pat vuole riuscire a tornare dalla moglie Nikki, a cui non può però avvicinarsi, ed è disposto a tutto per lei, partendo col cominciare ad esser un uomo diverso. Durante il suo percorso di "redenzione" Pat farà la conoscenza di Tiffany, cognata del suo migliore amico, con cui farà amicizia e che sarà parte integrante-seppur taciturna- della storia.

"He did not deserve to die, and his death absolutely proves that life is random and fucked-up and arbitrary, until you find someone who can make sense of it all for you- if only temporarily"

Il contesto in cui il libro si svolge è abbastanza singolare e fra partite di football, giocatori NFL e non, desideri impossibili, rabbia, dolore, positività e una buona dose di brava gente, assistiamo al rientro nella realtà di Pat, una realtà che non è sempre facile accettare.
Innanzitutto mi è piaciuto molto come Matthew Quick abbia deciso di narrare la storia. Vivendola infatti dal punto di vista di Pat si vedono-e si provano anche- le piccole e grandi cose che lo affliggono o che lo fanno gioire, e, proprio dallo stile di scrittura, si capisce che Pat è tormentato.
Mi sono piaciuti moltissimo i personaggi, che a mio parere sono davvero ben delineati, anche dal punto di vista caratteriale, tanto da farmi pensare che questa potrebbe essere tranquillamente la storia di qualcuno là fuori.
Mi è piaciuta moltissimo la parte in cui Pat decide di fare il montaggio  del suo allenamento e ci propone di ascoltare Gonna Fly Now- della colonna sonora di Rocky- mentre leggiamo quella parte. Io l'ho fatto ed è stato davvero carinissimo, sembrava davvero di star guardando un videoclip.. fantastico!
Anche se questo libro a livello emozionale mi è piaciuto davvero molto devo ammettere che sotto determinati punti di vista mi sembra come se sia finito a metà di determinate vicende, mi sento come se la storia non si sia realmente conclusa.
A parte ciò devo ammettere che  mi è piaciuto davvero parecchio, in questo momento in particolare avevo bisogno di una lettura del genere e sono davvero contenta di aver letto questo libro.
The Silver Linings Playbook insegna con positività, ma ci rende anche coscenti del fatto che non sempre tutto ha un lieto fine, non sempre tutto va nel modo giusto, ma questa è la vita e non bisogna mai disperare, ma imparare a guardarci intorno e cominciare a capire ciò che realmente abbiamo, o siamo, o di cosa abbiamo bisogno.


-Mangialibri

sabato 24 ottobre 2015

Segnalazione: L'Ultimo Lavoratore, di Luca Salmaso

Salve amici!
Ultimamente sono inondata dagli impegni, mi sveglio prestissimo ogni mattina e non riesco mai a trovare un attimo di pace per dedicarmi alla lettura e al blog. Risultati: tbr chilometrica, blog trasandato e progetti rimandati. Probabilmente sarà così per almeno un'altra settimana, quindi mi scuso in anticipo se non sarò molto presente nella bloosfera in generale..
Oggi vi lascio la segnalazione de "L'ultimo lavoratore", di Luca Salmaso!

copertina: Michele Scarpone
L'Ultimo Lavoratore
Luca Salmaso
Wizard & Blackholes
In un futuro non troppo lontano, è avvenuto un cambiamento epocale nella civiltà umana: il lavoro umano si è estinto… o quasi. Pochi irriducibili si ostinano a non lasciare la terra degli avi, per confluire nello spietato conformismo della nuova società comunitaria, frutto di una rivoluzione globale. Quando l’ispettore Maran viene inviato nelle colline padovane per investigare sulla morte sospetta dell’ultimo lavoratore della zona, non può sapere che sarà per lui l’inizio di un viaggio, costellato di incontri e pericoli, che lo condurrà a scoprire una verità sconvolgente. Una verità da tramandare alle prossime generazioni, quale estremo tentativo di salvare la libertà e la democrazia.
L'Autore:
Luca Salmaso nasce a Torino e vive a Saonara (Padova). Lavora come tecnico e nel cassetto tiene, per ogni evenienza, una laurea in scienze politiche. Gli piace camminare in montagna e guardare i crateri lunari con un piccolo telescopio. E’ sempre stato affascinato dal concetto di frontiera, confine, in senso scientifico e filosofico e ci ha voluto fare un blog (“frontiere” lucasalmaso.blogspot.com) anche se, purtroppo, riesce a dedicarci poco tempo. Tra i suoi riferimenti letterari spiccano Chandler, Simak, Bradbury e ricorda con nostalgia le letture giovanili di Hesse e Pavese.
Dove acquistarlo?
E' possibile acquistarlo in tutte le librerie online al prezzo si 1,99 euro.
Wizards and Blackholes
Per essere avvertiti dell'uscita di ogni nuovo libro cliccare qui o scrivere una mail a info@wizardsandblackholes.it chiedendo di iscriversi alla newsletter.

- Mangialibri