martedì 9 dicembre 2014

recensione: "OBSIDIAN", di Jennifer L. Armentrout

Salve gente!
Come ve la passate? Qui fa un freddo assurdo e il fatto di essere rimasta quasi due giorni interi al calduccio dentro casa, non aiuta una volta usciti.. Brr!
La Challenge di Natale prosegue benaccio.. Come vi ho detto ieri ho cominciato "Shades Of Life", ma non sono andata granchè avanti perchè ero del tutto impegnata a dormicchiare sul divano.. Faccio pena lo so..


Comunque oggi vi lascio la recensione di Obsidian della Armentrout che ho letteralmente divorato la scorsa settimana! 

AUTORE: Jennifer L. Armentrout
CASA EDITRICE: GIUNTI
TRAMA:
Katy, una book blogger diciassettenne, si è appena trasferita in un paesino soporifero del West Virginia, rassegnandosi a una noiosa vita di provincia. Noiosa finché non incrocia gli occhi verdissimi e il fisico da urlo del suo giovane vicino di casa: Daemon Black è la quintessenza della perfezione. Poi quell’incredibile visione apre bocca: arrogante, insopportabile, testardo e antipatico. Fra i due è odio a prima vista. Ma un giorno Daemon salva Katy da un’inspiegabile aggressione, bloccando il tempo con... un flusso sprigionato dalle sue mani. Sì, il ragazzo della porta accanto è un alieno. Un alieno bellissimo invischiato in una faida galattica, e ora anche Katy, senza volerlo, c’è dentro fino al collo. L’unico modo per sopravvivere è stare incollata a Daemon. Sempre che lei non lo uccida prima...
Sexy, appassionante e irrinunciabile, Obsidian è il primo capitolo dell’attesissima serie “Lux”.

Katy ha diciassette anni e si è appena traferita con la madre in un paesino nel West Virginia. Dopo la morte del padre, avvenuta tre anni prima, sua madre pensa così di poter provare a ricominciare. Tutto sembra stabile e monotono, fin quando, spinta dalla madre, Katy va a bussare alla casa dei vicini e si trova davanti lui: Daemon Black. Bello da togliere il fiato, con due occhi verdissimi, Daemon è il sogno di ogni ragazza, se non fosse per un solo difetto: la sua boccaccia. Katy e Daemon hanno battibecchi continui e lui tenta in tutti i modi di allontanarla dalla sorella gemella Dee Black, con la quale Katy ha stretto un forte legame di amicizia. La storia continua tra battibecchi e tensioni, fin a quando Daemon salva Katy dall'aggressione di un essere crudele e rivela la sua vera forma. Daemon è un alieno che insieme ai suoi simili si è rifugiato sulla terra dopo la distruzione del suo pianeta natio. Ora anche Katy si trova al centro di una guerra galattica tra i Lux (i simili di Daemon) e gli Arum, creature d'ombra, e l'unico modo per sopravvivere è restare incollata a Daemon.

Avevo letto alcune recensioni di questo libro e avevo deciso di prenderlo in considerazione già da un pò, poi quando l'ho visto in libreria non ho saputo resistere.
L'ho adorato! E' una storia che ti prende senza che neanche tu te ne accorga, sono rimasta letteralmente incollata alle pagine dall'inizio alla fine e appena provavo a chiuderlo continuavo sempre a guardarlo per cercare di capire come sarebbe finita.. La Armentrout ha uno stile sostanzialmente semplice ma che ti trasporta dentro alla storia. Non avevo mai letto nulla sugli alieni e il fatto che molti lo paragonassero un pò a Twilight non mi faceva nè caldo nè freddo dal momento che non l'ho mai letto, quindi ho cominciato la lettura completamente rilassata senza sapere cosa mi aspettava. E' stata davvero una sorpresa in positivo e non vedo l'ora di prendere il secondo libro della saga! (Hai sentito caro Mister Natale??!!)

Veniamo ai personaggi. Mi sono piaciuti davvero tutti, a partire dai piccoli particolari (come il fatto che la madre di Katy rovesci sempre il contenuto della sua tazza quando si gira) al complesso generale del carattere. Katy è la protagonista nonchè voce narrante della storia. E' un tipetto particolare, che si definisce chiuso ma che se vuole sa rispondere a tono e farsi valere. Ho adorato il fatto che fosse una Book Blogger (vi giuro sono letteralmente schizzata giù dalla sedia!). Certo, la Armentrout avrebbe potuto giocare ancora di più su questo fatto, ma non mi ha dato particolarmente fastidio. Il personaggio di Katy mi è piaciuto moltissimo e mi ci sono rispecchiata davvero molto.
Dee è invece la sorella gemella di Daemon: bellissima ma non montata, gentile, dolce e anche eccessivamente euforica. Dee è stato un personaggio davvero carino da ritrovare nel corso della storia!
E ora arriviamo alla crème de la crème dei personaggi principali, lui, l'unico inimitabile Daemon Black!


 Sì, perchè signori miei (che tu non me ne voglia, mio caro Percy), mi sono presa una cotta bella tosta per il nostro alieno dagli occhi verdi.. E' un personaggio strano, a volte lo odi, a volte lo ami alla follia, a volte è profondo e dolce, altre volte gli tireresti un bel calcio negli stinchi! In altre parole: ADB. Adoro Daemon Black.

Sai cos'ho sempre pensato? Che le persone più belle, quelle veramente belle, sia dentro che fuori, sono proprio quelle meno consapevoli dell'effetto che hanno sugli altri. Chi va in giro a vantarsi in realtà non fa che svilirsi. La bellezza è passeggera, questo corpo è solo un guscio.

 Ho riso come una pazza, mi sono emozionata, divertita e sentita parte della storia. Di solito gli Young Adult non mi fanno letteralmente impazzire, principalmente a causa dei personaggi stereotipati (lei alle "Oh mamma mia sei così ricco, bello, dolce, quanto ti amo" e lui alla "sei così bella.. ma non lo sai"). Anche con questo libro saremmo potuti ricadere nel baratro degli stereotipi se non fosse stato per la geniale idea della Armentrout di rendere Daemon così pieno di sè e Katy così ostinata ad odiarlo.
Lo consiglio assolutissimamente! Ora volo a soccorrere il povero Percy che è rimasto scandalizzato!
A presto!


- Mangialibri



2 commenti:

  1. Ciao! Mi devo decidere a leggere questa serie! bella recensione ;) a presto Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ^-^ Ti ringrazio! Te la consiglio assolutamente, a me piace da matti ;)

      Elimina