giovedì 4 dicembre 2014

recensione "AGATHA- L'AMORE CHE NON MUORE", di Violet Nightfall

Buon giovedì miei cari lettori!!
La mia TBR fa progressi e oggi ho intenzione di procedere con la prima recensione del mese *applausi di sottofondo*. Con questa recensione mi porto anche avanti con la Challenge di Natale (ringrazio infinitamente le ideatrici perchè senza di loro non avrei mai scoperto i libri fantastici che mi sono ritrovata a leggere!).

Autore: Violet Nightfall
Editore: Violet Nightfall
Pagine: 129
Trama:
Agatha ha vent’anni ed è l’insicurezza fatta persona; si ritrova invischiata in un’esistenza che le scivola tra le dita senza che lei possa fermarla. Quando però Alessandro decide di entrare nella sua vita qualcosa in lei cambia e incomincia a sbocciare.
Ma ciò che sembra miracoloso non sempre lo è! Dove c’è luce esiste anche tenebra e pian piano i sogni di Agatha iniziano a tramutare in incubi.

Un amore in punta di piedi, un amore sul filo del rasoio, una danza delicata e travolgente al tempo stesso...
 
Agatha Rosati è una studentessa universitaria studiosa e sulle sue ed ha passato la maggior parte della sua vita a guardarsi vivere. Come se avesse paura del resto del mondo, si esclude da esso, conducendo una vita tutta sua, che ha sempre lo stesso ritmo, giorno dopo giorno. Università, libri, studio, questi i suoi unici interessi.

 Bruttina, con qualche chilo di troppo e l’imbarazzante convinzione che i vestiti larghi potessero aiutarmi nella mia lotta contro lo specchio. Alta – fin troppo – ben visibile tra centinaia di persone, un gigante in mezzo a un mondo di Puffi; occhiali spessi come fondi di bottiglia, acne adolescenziale nonostante l’età avanzata, risata imbarazzante, introversa e timorosa del prossimo.
In un’unica parola, Agatha.
Tutto comincia a cambiare quando scopre le particolari e inaspettate attenzioni di Alessandro Notturno, il coinquilino bello e donnaiolo dai profondi occhi azzurri e i capelli nero corvino. Agatha reagisce a suo modo agli strani atteggiamenti del ragazzo, fin quando però quest'ultimo entra in modo definitivo nella  sua vita, facendole conoscere un mondo a lei finora sconosciuto, ma che la porterà ad affrontare ciò che non si sarebbe mai immaginata..

Questo libro mi ha lasciato con un misto di amarezza e stupore, una storia particolare che inizia in un modo e finisce nella maniera più inaspettata possibile. Una linea sottile divide il thriller dal romance, colpi di scena inaspettati che arrivi a capire in maniera definitiva solo alla fine del romanzo.
Avevo iniziato questo libro con il pensiero di trovarmi davanti ad un libro diverso dal solito, ed è proprio quello che è successo. "Agatha- L'amore che non muore" è un libro particolare con una protagonista improbabile che si ritrova in una vicenda forse più grande di lei.
Mi è piaciuto il modo in cui l'autrice ha inizialmente descritto Agatha, come ha caratterizzato ciascun personaggio, anche quelli che non parlano più di tanto nel corso della storia.
Dal mio punto di vista Agatha è l'eroina non eroina per eccellenza, quella da cui non ti aspetteresti niente, quella che non sarebbe in grado di muovere un dito, ma che invece si ritrova ad essere la sua unica salvezza.

Perchè avevi paura del mondo. Ti accontentavi della tua piccola bolla di sapone perchè fuori tremavi come una foglia.
 Come ho già detto, non mi aspettavo nulla del genere, un libro che mantiene la suspense fino alla fine, trovo che sia scritto magnificamente e l'ho letteralmente divorato!
Assolutamente consigliato!

- Mangialibri

4 commenti:

  1. Ehi ciao! Non conoscevo questo libro!! La storia sembra davvero intrigante! Ci farò un pensierino ;) ciao Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un bel libro, dal mio punto di vista un po' particolare ma pur sempre bello ^.^

      Elimina
  2. *_* ma non l'avevo vistoooo!!
    Caterina grazie infinite per questa recensione *_* sono molto contenta che ti sia piaciuto e ti abbia lasciato con un groviglio di sentimenti inaspettati perché è proprio ciò che desideravo!
    Un bacione e in bocca al wolf per il blog :*

    RispondiElimina