mercoledì 14 ottobre 2015

Blogger Love Project 2015| Day 3. A day in the life of a Blogger + My Blogging Process

Good afternoon everyone!
Oggi continua il Blogger Love Project e sia già arrivati al terzo giorno di iniziativa x_x Questa prima challenge di oggi (la seconda sarà alle ore 18:00) consiste nel "condividere" la mia tipica giornata da "blogger" (pff) e il "processo" di "scrittura" che di solito utilizzo per i post.. Visto che la mia giornata è abbastanza noiosa -e ve lo dico da protagonista- ho pensato di scrivere un A day in the life of a Blogge Before and After version mettendo le cose che ricorrono più o meno giornalmente nella mia vita ora e che prima ignoravo completamente.. spero di non annoiarvi! Let's Go!


A day in the life of a Blogger (Before and After version)

Da quando ho aperto il blog le mie abitudini sono cambiate parecchio. Quando mi alzavo presto di mattina per studiare (perchè , sono una cretina e quindi studio di mattina, non fate caso alla rima) di sicuro non mi fiondavo a prendere il cellulare per leggere le mail (chi caspita le guardava le mail?) e per vedere se qualche buona anima avesse commentato l'ultimo post pubblicato. Di sicuro non avevo un barattolo con i risparmi per comprare un numero spropositato di libri per cui quei pochi spicci non basteranno mai, soprattutto perchè credevo che termini come TBR e WL appartenessero a qualche linguaggio in codice a me del tutto estraneo (figuriamoci che non sapevo nemmeno cosa fosse una ship.. tempi oscuri, Caterina. Tempi oscuri).
Prima di Bum Bam Book non passavo ore al computer cercando di trovare una grafica che mi soddisfacesse, non dovevo combattere con i codici Html soprattutto perchè non avevo idea di cosa fossero,
non passavo ore su Amazon e me ne fregavo altamente delle diverse edizioni di un libro: in libreria c'era quello? Avrei preso quello. Prima di Bum Bam Book leggevo molto meno e sopratutto non mi scervellavo su quando scrivere un post, come scriverlo e sulla base di cosa. Non impazzivo davanti alla pubblicazione di un libro perchè probabilmente non ero informata della sua uscita e non mi interessava nemmeno. Diciamo che una volta aperto il blog è stato tutto un pò più complicato, ma ne vale la pena.



My Blogging Process

Devo ammetere una cosa: io ci provo ad organizzarmi, a tenere un calendario, un'agenda, un foglio dove appuntarmi quando scrivere post e rubriche e via dicendo, il problema però è che a stento mi ricordo che giorno sia oggi (non sto scherzando, solo oggi ho dovuto riguardare la data tre volte). Quindi di fatto non sono un tipo organizzato. Poi a questo si aggiunge il fatto che io sono una grandissima amante delle cose dell'ultimo momento, perchè penso che se una cosa si organizza parecchio prima poi c'è sempre troppo tempo a disposizione per poter cambiare idea, cosa che, inevitabilmente, succede - per lo meno a me-. La mia filosofia: più all'ultimo momento è, meglio è. Potete quindi capire che i miei post sono totalmente alla random, li scrivo sul momento ed è davvero difficile che li programmi prima (fatta eccezione per le recensioni che scrivo e che poi lascio sottoforma di bozza per tempi assurdamente lunghi). L'unica cosa che cerco di fare è non pubblicare per troppi giorni di fila, mi sembra davvero troppo pesante e sarebbe anche difficile riuscire a trovare il tempo per scrivere tutti i post.

Ci vediamo questa sera per la seconda Challenge!
- Mangialibri


8 commenti:

  1. Ahahaha anch'io prima di avere un blog non avevo la più pallida idea di cosa fosse una TBR un WL o una ship!! Anzi i primi tempi guardavo i post su altri blog e mi chiedevo "di cosa diamine stanno parlando?"
    Ci ho messo un po' ad abituarmi ma devo dire che ora non ne faccio più a meno!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem! Ci ho messo un secolo a capire cosa significassero, all'inizio è stato un incubo! x_x

      Elimina
  2. Io prima di avere un blog ero disinformata sulle uscite di libri e film, infatti quando andavo in libreria era sempre una sorpresa scoprire i nuovi titoli e per quando riguarda il cinema, guardavo i vari trailer online.
    TBR? Nemmeno io sapevo cosa fosse!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TBR per me era aramaico.. andavo completamente in tilt quando trovavo queste parole xD Anche io era completamente all'oscuro delle uscite, andavo in libreria, trovavo il nuovo libro e "To'! Guarda che hanno pubblicato!"

      Elimina
  3. Anche per me la vita da lettrice si può dividere in "prima del blog" e "dopo il blog" :D
    ...stessa tua situazione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che alla fine sia così un pò per tutti, la prima volta che si entra nella blogosfera si resta un pò storditi D:

      Elimina
  4. Ahahah ma dai fantastico il paragrafo del before :D mi ci sono vista un sacco! A parte per i codici e le grafiche, con quelli c'avevo a che fare anche da prima :P
    Comunque ti invidio! Io odio invece fare le cose all'ultimo momento, ho bisogno dei miei tempi >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece invidio te che riesci ad organizzarti! .-. Facendo tutto alla random mi si accavallano troppe cose e poi vado sempre in tilt x (

      Elimina