sabato 11 ottobre 2014

Linky Party: Love Reading by Never Say Book

 

Salve gente!!
Oggi mi sono imbattuta in questo "scambio di link" ideato dal blog Never Say Book. Visto che trovavo questa iniziativa molto (anzi, molto molto moooooolto) carina ho deciso di partecipare. Cosa devo fare? Parlare del mio blog e della mia passione per i libri (cosa che mi viene molto facile:3).
Non ho mai fatto qualcosa di simile, quindi spero di riuscire bene nell'impresa!!


PRESENTARE IL BLOG, PARLANDO DI CIO' CHE CI SI PUO' TROVARE, LE VARIE RUBRICHE, QUANDO E' NATO ecc..

Allora... Innanzitutto devo dire che il blog è nato questa estate, quando dal nulla mi è venuto questo pensiero in mente. Inizialmente pensavo che sarebbe stata una cosa carina e che mi avrebbe aiutato a ricordare tutti i libri letti. Invece per me si è aperto un mondo: tag, iniziative, gruppi di lettura (, Linky Party).. Tutte cose bellissime e che si connettono alla mia passione più grande: la lettura.
Nel blog, dunque, si può trovare questo: libri, libri, libri (con qualche eccezione per qualche film XD).

Mi piace recensire perché mi aiuta a rivivere i bei momenti che ho passato mentre leggevo un romanzo ed in più amo scrivere rubriche- anche se ultimamente sono una po' a corto di idee particolarmente creative eheh-.
Momenteneamente ho cinque rubriche:
- ...SCRITTORANDO... dove parlo degli autori che più mi piacciono (vita e libri scritti)
- !!!COMING BOOM!!! dove presento a cadenza casuale (anche se originariamente era una rubrica settimanale) tre libri scelti in base ad un determinato tema.
- HIGHLIGHTING consiste invece nel pubblicare alcune citazioni prese dall'ultimo libro letto del mese.
- FRIDAY FINDS (ideata dal blog Should Be Reading) dove faccio una lista dei libri che settimanalmente aggiungo alla mia lista TBR.
- WWW WEDNESDAY sempre ideata da Should Be Reading (.. sì, le rubriche di questo blog mi piacciono particolarmente:3) che consiste nel rispondere a tre domande che riguardano le mie letture della settimana- e non-.

PARLATE DELL'AMORE CHE AVETE PER LA LETTURA

Il mio amore per la lettura è nato quando ero piccola. Amavo alla follia Geronimo Stilton, dai libri cartacei agli audiolibri, non facevo altro che leggere. Proprio lui mi ha aperto un mondo: quello dell'immaginazione. E ci sono rimasta intrappolata.
 Mentre le mie coetanee spendevano la paghetta per vestiti firmati, io non facevo altro che usarla per comprare libri, e non mi stancherò mai di dire che devo ringraziare anche loro se sono diventata la persona che sono oggi (nel bene e nel male). Ho cavalcato draghi fantastici, sono stata un'eroina, una dea, un semidio, un gatto, la nipote di un personaggio illustre, sono stata una malata combattiva, e una bomba nelle ultime parole famose. Ho visitato mondi fantastici, posti che avrei sempre voluto vedere ma che probabilmente non potrò mai se non stando seduta in poltrona sorseggiando thè caldo.
Considero i libri miei amici, perché in ogni momento della mia vita, che fosse bello o che fosse brutto, loro erano pronti a darmi la compagnia che gli altri mi negavano. Molti mi dicono che esagero, che leggo troppo e che sono troppo chiusa nel mio mondo di sogni. Ma che male c'è nel sognare un po'? Come dico sempre c'è un libro per ogni situazione e per ogni stato d'animo, e io ho avuto la fortuna di trovare quelli giusti nel momento del bisogno.
La prima saga che ho letto (anche se ancora non l'ho terminata) è quella di Ossidea, di Tim Bruno. Ma quella che mi ha introdotto al fandom è stata quella di Hunger Games, mentre la saga che mi ha ridotto alla follia è stata quella di Percy Jackson. Adoro piangere per un bel libro, emozionarmi ed arrabbiarmi durante la lettura, passare ore intere a leggere senza staccare mai gli occhi dalle pagine.
Amo leggere, l'ho sempre fatto e sempre lo farò ^.^








SCRIVETE LA FRASE CHE PIU' VI RAPPRESENTA/VI PIACE/LA VOSTRA PREFERITA  DELL'ULTIMO LIBRO LETTO

Non riesco a scriverne una sola, quindi ne scrivo due.
La prima l'ho presa dal libro Cercando Alaska, e mi piace moltissimo perché penso che dica che possiamo sopravvivere a tutto, anche alle cose più brutte, che possiamo trovare la forza di superare le difficoltà.
La seconda l'ho sentita mentre guardavo il film L'Attimo Fuggente, ma è in realtà una citazione presa da Walt Whitman e leggermente modificata per il film, che ci chiede quale posto vogliamo occupare nel mondo:

Siamo indistruttibili nella misura in cui crediamo di esserlo


Il potente spettacolo continua, e tu puoi contribuire con un verso. Quale sarà il tuo verso? 

Oh mamma! Il post è venuto un po' più lungo del previsto -_-"
Spero che sia l'iniziativa di Never Say Book, sia il post vi siano piaciuti!

- Mangialibri

Nessun commento:

Posta un commento