sabato 8 agosto 2015

Recensione: "The Moth in the Mirror", di A.G. Howard













Salve gente! 
Come ve la passate? Io sto avendo tantissimi problemi con la connessione a Internet e con il mio stupidissimo computer, considerate che sto pubblicando il post dall'applicazione di Blogger- si, quella che mi odia profondamente e in maniera viscerale- quindi potete capire la mia "assenza" in questa settimana.. Spero di riuscire a risolvere il problema prima possibile perché voglio assolutamente pubblicare una puntata di Scrittorando.. saranno mesi che non ne pubblico una! 
Btw oggi riesco a lasciarvi la recensione di The Moth in the Mirror, novella di Splintered. Potrebbero esserci SPOILER per chi non ha letto il primo libro della saga!!


 
The Moth in the Mirror (Splintered #1.5)
A. G. Howard
casa editrice: Amulet Books
prezzo: 0.93 euro

Una novella solamente in e-book della serie Splintered, raccontata dal punto di vista sia di Morpheus che di Jeb. 
Morpheus vuole sapere di più sul suo rivale per l'affetto di Alyssa, così indaga nei ricordi di Jeb del suo tempo passato nel Paese delle Meraviglie. Ma potrebbe rimanere sorpreso da ciò che troverà.






Romance wasn't fair. Nor was it a game. It was a war. And, as on any other battlefield, compassion and mercy had no place there.

Se avevo dato quattro stelline a Il Mio Splendido Migliore Amico quanto odio questo titolo non potevo non dare lo stesso rating anche a The Moth in the Mirror, novella posta tra Splintered e Unhinged. In questa novella troviamo un Morpheus fermamente deciso a scoprire i punti deboli e le mancanze di Jeb,
per "metterlo in cattiva luce" e riuscire finalmente a conquistare la sua amata Alyssa. Come al solito è tutto molto dark e ormai familiarmente strano. In The Moth in the Mirror troviamo sia il punto di vista di Morpheus- intento a scavare nei ricordi ormai perduti di Jeb che riguardano il Paese delle Meraviglie- sia quello dello stesso Jebediah, con cui non facciamo altro che rivivere i momenti di Splintered in cui lui si trovava, in un modo o nell'altro, lontano da Alyssa e di consenguenza anche da noi. 
Devo dire che questa novella ha messo Jeb sotto una luce diversa che me lo ha fatto apprezzare davvero molto di più. Se infatti in Splintered inizialmente lo detestavo quasi ai livelli (mai raggiungibili) di Aspen di The Selection, ora devo ammettere che il suo personaggio, con tutte le sue diverse sfaccettature, mi è piaciuto parecchio e a dirla tutta non so più cosa pensare per quanto riguarda questa saga, se non che voglio continuare a leggere gli altri volumi e le novelle. 
Per quanto riguarda Morpheus non ho altro da aggiungere se non ribadire quello che ho scritto nella recensioni di Il Mio Splendido Migliore Amico: lui è davver particolare. Morpheus e il suo carattere tormentato sono davvero intriganti. Sapere cosa passa per la sua testa, conoscere i suoi pensieri, è semplicemente magnifico, perchè quel gioco di luci e ombre, quell'eterna contraddizione, sono davvero evidenti e affascinanti. 
Veniamo ora allo stile della Howard: è un pò complesso (per via delle descrizioni e via dicendo), ma secondo me rende decisamente di più in lingua originale. Ho infatti finalmente deciso di acquistare Unhinged in inglese.. tentar non nuoce. 

il mio voto: ☆☆☆☆(4/5)

 


6 commenti:

  1. Non l'ho letta, ma sembra carina: magari prima di leggere il secondo volume, potrei recuperare questa, tanto più che Morpheus (che a quanto pare svolge anche in questo caso un ruolo molto importante) è di gran lunga il mio personaggio preferito della serie, almeno fino a ora! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me é piaciuta tantissimo! (Morpheus é anche il mio personaggio preferito della serie :3)

      Elimina
  2. Ciao Caterina! Se effettivamente Jeb acquista un po' di carattere allora vale la pena di leggerla questa novella! Infatti ciò che non mi era piaciuto di Il Mio Splendido Migliore amico era proprio questo personaggio, il quale sapeva solo di cliché visto e rivisto, e non aveva nulla di particolare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho avuto un pó il tuo stesso problema con Il Mio Splendido Migliore Amico: Jeb sembrava troppo scontato, un personaggio trito e ritrito. Invece con questa novella si capisce qualcosa di più su di lui perche-appunto- sei praticamente dentro la sua testa.. Non dico che sia diventato il mio personaggio preferito, ma me lo ha fatto apprezzare davvero di piú!

      Elimina
  3. Ho letto da poco più di due settimane il primo libro, Il Mio Splendido Migliore Amico, e il secondo, Tra Le Braccia di Morfeo.
    Ho saputo, scoperto in verità, di questo libro e ne sono rimasta scioccata: COME HO POTUTO NON SAPERE DELLA SUA ESISTENZA FINO AD ORA?!
    Ma, ritornando al punto di questo mio discorso, volevo avere delle informazioni e sarei felice se qualcuno mi aiutasse ad averle:
    1. Questo libro, The moth in the mirror, quando posso trovarlo in italiano? O per meglio dire, è già uscito nella nostra lingua?
    2. Il terzo, di cui ora non rammento il nome, sapete per caso quando uscirà? Sempre in italiano però.
    Ringrazio chiunque abbia la gentilezza di rispondere a queste due mie domande e spero di ricevere presto una risposta. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se hai già risolto... ma posso dirti che il terzo, il segreto della regina rossa, è uscito il 5 maggio e adesso sta per uscire il quarto il cui titolo originale è Untamed. La data precisa non si sa, ma sarà per il mese di dicembre

      Elimina